Come risparmiare sul riscaldamento di casa

Il prezzo dei combustibili, specialmente in questo ultimo anno, è arrivato alle stelle e la stagione invernale, ormai prossima ad arrivare, ci costringe a valutare delle soluzioni alternative onde evitare di tirar fuori grandi somme di denaro. Ancora oggi, nonostante il prezzo sia leggermente aumentato rispetto qualche tempo fa, le termostufe a pellet si confermano la migliore soluzione per ottenere un risparmio del 30% sui costi finali dell’energia rispetto al metano.

Sia che si viva in città, che in zona collinare o di montagna in cui le temperature scendono maggiormente, le idrostufe rappresentano le migliori soluzioni di riscaldamento più indicate dal punto di vista salutare ed economico. Oggi per fortuna, la tecnologia ha fatto passi da gigante anche su questo settore tanto è vero che un’idrostufa non riscalda soltanto l’abitazione diffondendo aria calda, alle stregua delle normali stufe ad aria, ma anche alimenta un impianto di acqua calda sanitaria. Questi dispositivi infatti sono progettati per scambiare più calore possibile con l’acqua dell’impianto, piuttosto che con l’ambiente, con una potenza che va oltre i 25 KW.

 

Quali sono i vantaggi delle termostufe a pellet?

Le idrostufe offrono diversi vantaggi:

  • portano calore in tutta la casa poichè progettate per scambiare più calore possibile con l’acqua dell’impianto anzichè con l’ambiente, grazie alla presenza di tubi immersi attraverso cui passi i fumi di combustione.
  • si possono allacciare ai termosifoni, collegare alla caldaia ed integrare a fonti di energia rinnovabile;
  • sono provviste di un serbatoio per l’accumulo che mantiene l’acqua calda fino ad esaurimento anche dopo lo spegnimento;
  • sono ecologiche in quanto alimentate a pellet, materiale privo di sostanze chimiche e con un’emissione di CO2 pari a quella prevista dalla natura per la decomposizione del legno;
  • sono economiche, grazie agli incentivi statali, come il Conto Termico e gli incentivi IRPEF;
  • rappresentano un elemento d’arredo a tutti gli effetti.

Potrebbero interessarti anche...