Anche quest’anno torniamo al Parco Giordano Sangalli per festeggiare il 25 Aprile. Quest’anno, però, meno contenti.

Lo scorso anno il parco era rinato grazie al lavoro di 20 disoccupati del quartiere che gli avevano restituito bellezza e dignità.
Oggi abbiamo un parco ad intermittenza. Pulito un po’ sì e un po’ no e soprattutto valorizzato solo realtà che ancora si ostinano a considerarlo un valore per questa comunità e per questa città.

Per questo 25 Aprile, quindi, non faremo concerti e feste particolari. Sarebbero la leggitimazione dell’operato di chi, in fondo, ancora non riesce
– a curare il parco in modo continuativo e qualitativamente adeguato
– a riattivare il Mercato Contadino nonostante commissioni, proclami e promesse
– a dare un senso al Bocciofilo Sandro Pertini, vero monumento allo spreco

Per questo il nostro 25 Aprile coinciderà con un’allegra occupazione del Parco Sangalli.
Senza permessi e senza permesso ci auto-organizziamo un evento popolare, di quartiere, semplice.
Faremo un bel picnic tutti insieme. Noi porteremo un po’ di cibarie ma sarebbe bello che ognuno portasse qualcosa da condividere con tutti.
Se qualche artista vuole venire ad esibirsi cantando, recitando, giocolerando sarà il benvenuto e gli offriremo anche da bere e mangiare.
Se qualche associazione vuole invece organizzare un laboratorio, un evento, un’attività da condividere, l’accoglieremo a braccia aperte.

Vediamoci e stiamo insieme. Parliamo. Discutiamo anche se ci va.
Ma sopratutto dimostriamo che il parco è di chi lo “abita” e lo “usa”. E per questo deve essere ascoltato

Ci vediamo il 25 Aprile dalle 11.30 a… quando ce pare!

SE SEI UN ARTISTA O UN’ASSOCIAZIONE E VUOI PARTECIPARE MANDA UNA MAIL QUI SPECIFICANDO IN COSA CONSISTERÀ DELLA TUA PARTECIPAZIONE: stampa.cdqtorpignattara@gmail.com